Scritto da:Apple Languages
Data di pubblicazione:22nd February 2018
Pubblicato in:Home / Destinazioni / Messico / Città del Messico / Città del Messico – La Metropoli Ispanica

Città del Messico – La Metropoli Ispanica

Città del Messico! Una metropoli Latina che rappresenta il perfetto equilibrio tra storia e modernità. Questa città vi darà un assaggio dell’incredibile ricchezza storica del Messico. Una storia che abbraccia più di duemila anni!

Un tempo antica capitale azteca, Tenochtitlan, come erano soliti chiamarla, è risorta dalle rovine della città storica. Città del Messico vi offre un mix unico di musei di fama mondiale, parchi, cultura e, ovviamente, antiche rovine risalenti all’Impero Azteco.

Di seguito ho cercato di fare una lista dei MUST-SEE della metropoli messicana. Se vi trovate in questa meravigliosa città, non potete assolutamente perderveli! Dallo storico Palacio Nacional al Templo Mayor, fino al misterioso Día de Muertos. Sapevate che a Città del Messico è stata girata la scena iniziale del film del 2016 della saga di James Bond, Spectre? Se aguzzate la vista potreste persino riconoscere qualche particolare!

Okay, iniziamo…

Palacio Nacional

La prima fermata è il Palacio Nacional. Quest’ultimo si trova nei pressi de El Zócalo, la piazza principale di Città del Messico. Si tratta del cuore di Città del Messico. Prima di essere trasformato in Palacio Nacional nel 1800, lo stesso edificio veniva uisato come palazzo residenziale. Costruito nel XVI secolo in onore dell’imperatore azteco Moctezuma II, in seguito il palazzo passò a Hernán Cortez. Dopo Cortez, divenne la residenza dei viceré spagnoli. Ma oggi è la sede del governo federale.

Il Palacio Nacional è inoltre aperto al pubblico dal Martedì alla Domenica dalle 9 alle 17. L’ingresso è gratuito e sono inoltre disponibili delle visite guidate. L’orario migliore per visitarlo è durante la settimana, nel pomeriggio: il sole illumina il palazzo in modo unico, regalandovi uno spettacolo indescrivibile. Dovete assolutamente andare a vederlo coi vostri occhi!

Templo Mayor

Il Templo Mayor, o grande piramide, è stato costruito durante il regno di Itzcoatle (1427 – 1440 dC) ed è stato ultimato durante il regno di Motecuhzoma I (1440 – 1469 dC). Tuttavia, agli occhi di Ahuitzotl (1486 – 1502 dC), uno dei successori di Motecuhzoma, il tempio non era ancora finito. Decise quindi di ampliarlo al fine di costruire un monumento più imponente rispetto ai suoi predecessori.

La struttura del Templo Mayor misurava 60 metri di altezza e 365 metri di larghezza per ogni lato. Questo tempio era considerato una costruzione fondamentale in quanto onorava due degli dèi tra i più venerati dagli aztechi: Tlaloc (dio della pioggia e di tutte le forze distruttive) e Huitzilopochtli (dio del sole, della guerra e dell’oro). Al fine di ottenere i loro favori, il popolo azteco offriva regolarmente dei sacrifici,, per ripagarli di quelli fatti a loro volta per creare il mondo. Queste offerte andavano dal cibo ai fiori, fino agli oggetti preziosi (conchiglie e coralli). Tuttavia, i sacrifici che resero gli aztechi tristemente celebri erano quelli umani! Questi erano di solito prigionieri di guerra, ma talvolta persino bambini.

La maggior parte del Templo Mayor è andato distrutto, tuttavia potrete ancora ammirarlo recandovi al Museo del Templo Mayor, dove troverete reperti archeologici appartenuti al tempio più importante dell’Impero Azteco. Il museo è aperto dal Martedì alla Domenica dalle 9 alle 17. L’ingresso è $70 Dollari Messicani, mentre è gratuito sotto i 13 anni, per studenti, insegnanti e pensionati.

Piramidi di Teotihuancan

La prossima fermata è la città degli dèi, anche conosciuta come “piramidi di Teotihuancan”. In particolare, la piramide principale, la Pirámide del Sol (piramide del sole), costruita in onore del dio Huitzilopochtli era indubbiamente la struttura più imponente del ‘Nuovo Mondo’. Le dimensioni di questo tempio sono in un certo senso giustificabili dal momento che era stato costruito in onore del dio azteco più importante. La costruzione di questo gigantesco edificio richiese due secoli e sono stati usati 1.1 milione di metri cubici di mattoni di argilla!

La città degli dèi, o piramidi di Teotihuancan, è stata inserita dall’UNESCO tra i siti patrimonio dell’Umanità. Il sito si trova a 48 km da Città del Messico, ma vale la pena di visitarlo. L’ingresso costa $5 Dollari Americani o di più se si sceglie di fare un tour guidato.

Día de Muertos

Un sacco di paesi hanno le proprie festività e ricorrenze. In Messico gli abitanti festeggiano il giorno dei morti, conosciuto anche come Día de Muertos, ogni anno tra il 31 Ottobre e il 2 Novembre. Come suggerisce il nome, si tratta di una festa in onore dei defunti. Tuttavia, l’atmosfera è tutt’altro che triste!

Negli ultimi tempi il Día de Muertos è cambiato in modo significativo. Questo si può notare soprattutto a Città del Messico, con la sfilata annuale, desfile de día muertos.

Questa è nata nel 2016, in seguito alla scena della sfilata che appare nel film di James Bond, Spectre.

Tuttavia, questo non significa che il fascino storico di questa festa sia svanito. Si tratta infatti di un’occasione perfetta per visitare il Messico.

Anche se il Día de Muertos è una festa in cui le famiglie rendono omaggio ai propri cari defunti, si tratta comunque di un evento al quale possono partecipare tutti, compresi i turisti. I messicani infatti apprezzano il fatto che questo incredibile festival abbia contribuito ad accrescere il turismo e sono altrettanto felici di poterne trarre profitto. L’obiettivo principale del festival è innanzitutto quello di condividere e trascorrere il tempo insieme, qualcosa per cui i messicani sono molto famosi.  

Impara lo spagnolo a Città del Messico!

Volete imparare lo spagnolo in quest’incredibile città? La nostra scuola di spagnolo a Città del Messico si trova nel cuore della città, nel quartiere di Colonia Hipodromo Condesa, ospitata da un affascinante edificio coloniale. Tutti gli insegnanti sono altamente qualificati. Le lezioni si tengono esclusivamente in spagnolo, aiutandovi così ad immergervi ulteriormente nella lingua.

Per un’immersione totale, potete scegliere inoltre di soggiornare presso una famiglia locale. In alternativa, potrete approfittare dei residence che troverete sul posto!

Allora, che aspettate? Correte a prenotare un viaggio a Città del Messico!

– Randy