Scritto da:Apple Languages
Data di pubblicazione:16th January 2015
Pubblicato in:Home / Informazioni / Come ottenere il visto per fare un corso negli Stati Uniti

Come ottenere il visto per fare un corso negli Stati Uniti

A seconda della tua nazionalità e della durata del tuo corso potresti avere o non avere bisogno di un visto per fare un corso di inglese negli Stati Uniti.

Visa Waiver Program

Il Visa Waiver Program è un programma del governo degli Stati Uniti che permette ai cittadini dei seguenti paesi di recarsi negli Stati Uniti, per un periodo massimo di 90 giorni, senza la necessità di avere un visto:

 

  • Andorra
  • Australia
  • Austria
  • Belgio
  • Brunei
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Estonia
  • Finlandia
  • Francia
  • Germania
  • Grecia
  • Ungheria
  • Islanda
  • Irlanda
  • Italia
  • Giappone
  • Lettonia
  • Principato di Liechtenstein
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Malta
  • Principato di Monaco
  • Paesi Bassi
  • Nuova Zelanda
  • Norvegia
  • Portogallo
  • San Marino
  • Singapore
  • Slovacchia
  • Slovenia
  • Corea del Sud
  • Spagna
  • Svezia
  • Svizzera
  • Taiwan
  • Regno Unito

Se sei cittadino di uno di questi stati, dovrai completare online l’Electronic System for Travel Authorisation (ESTA). È gratuito e può essere completato in qualsiasi momento prima della partenza. Il tuo passaporto deve rimanere valido per un periodo di sei mesi dopo la data di partenza prevista dagli Stati Uniti e, di norma, avrai bisogno anche di un passaporto elettronico/leggibile dalle macchinette.

 

Visto per visitatori B2
Se non sei cittadino di uno dei paesi sopracitati e desideri studiare per un periodo di 1-12 settimane, puoi richiedere un visto per visitatori B2. Per poter richiedere questo visto:

– Devi avere sufficienti disponibilità finanziarie per coprire tutte le spese durante il tuo soggiorno negli USA.
– Devi avere una casa/residenza fuori dagli Stati Uniti e avere altri motivi economici e sociali per ritornare nel tuo paese dopo la tua permanenza.

Se hai un’età compresa tra i 14 e i 79, dovrai sostenere un colloquio con l’Ambasciata americana del posto o con il Consolato. I tempi di attesa per i colloqui possono variare notevolmente; è consigliabile, pertanto, richiedere un colloquio quanto prima. Ti preghiamo di contattare l’Ambasciata americana o il Consolato per ulteriori informazioni. Quando ti rechi al colloquio, devi portare:

• Un passaporto valido per viaggiare negli Stati Uniti che rimarrà valido per almeno 6 mesi dal tuo ritorno dagli USA
• Una fotografia che deve essere:

o 5cm x 5cm
o A colori con uno sfondo bianco
o Non si devono portare occhiali, a meno che non si tratti di occhiali da vista

• Tassa per la richiesta di visto (circa 140 dollari americani), pagabile direttamente all’Ambasciata/Consolato
• Lettera di invito dalla scuola di lingue (che ti verrà inviata soltanto dopo aver ricevuto il pagamento totale tramite bonifico bancario)
Visto per studenti

Boston e Los Angeles
Se sei interessato a seguire il corso intensivo di 24 lezioni a settimana in una di queste due scuole, dovrai richiedere il F-1 student visa, indipendentemente dalla durata del corso. Per far ciò, è necessario un I-20 form (un modulo) che la scuola ti invierà dopo la conferma della prenotazione. L’intero procedimento può variare a seconda del paese da cui provieni; ti consigliamo, pertanto, di contattare l’Ambasciata americana del tuo paese o il Consolato per richiedere ulteriori informazioni.

New York
Per la nostra scuola di New York, non è possibile ottenere un visto studenti. Perciò, se non sei cittadino di uno dei paesi del Visa Waiver Program, dovrai procurarti un Visto per visitatori B2 (leggi sopra per ulteriori informazioni).
Se desideri seguire un corso per più di 12 settimane, Boston o Los Angeles rappresentano le scelte migliori. Non dovresti avere problemi, infatti, ad ottenere un visto per studenti, per corsi di almeno 24 lezioni a settimana. La nostra scuola di New York è un’ottima scelta per corsi di 1-12 settimane, ma vista l’impossibilità di richiedere un visto studenti, potrebbe essere un problema riuscire a stare più a lungo.

Nonostante le informazioni qui fornite siano corrette, ti consigliamo vivamente di consultare il Consolato americano o l’Ambasciata per informazioni più dettagliate e aggiornate sui visti.

Anne Marie